Porte Tagliafuoco

PORTE TAGLIAFUOCO

Il locale filtro a prova di fumo si caratterizza per la presenza di porte con resistenza al fuoco almeno E 30 Sa munite di congegno di autochiusura. Global Building propone a tal fine l’adozione delle sue porte “CLASSIC” certificate EI2Sa 60 e 120.

La classificazione Sa è riferita alle porte a controllo fumo così come previsto dal D.M. 3 agosto 2015.

La prova di controllo della dispersione del fumo per porte e sistemi di chiusura è descritta dalla norma UNI EN 1634-3 e determina la capacità di un elemento di ridurre o eliminare il passaggio di fumo tra 2 compartimenti antincendio divisi da una porta con i livelli di prestazione di seguito definiti:

  • a) Perdita fumo Sm – quando il massimo valore di dispersione misurato per la prova a temperatura ambiente e a 200 °C fino ad una sovrapressione di 50 Pa non eccede i 20 m3/h per la porta ad un’anta , o 30 m3/h per una porta a 2 ante.
  • b) Perdita fumo Sa – quando il massimo valore di dispersione misurato per la prova a temperatura ambiente ad una sovrapressione di 25 Pa non eccede i 3 m3/h per metro di lunghezza del gioco tra i componenti fissi e mobili della porta (es: tra battente e telaio porta), escludendo la perdita attraverso la soglia.

 

Per le porte dotate di autochiusura (C) sarà valutata la prestazione di durabilità della stessa; alla lettera C si abbinerà un numero da 0 a 5 che indicherà tutte le limitazioni all’impiego.

Esempi di impiego previsto:

  • – C5 soggetto ad impiego molto frequente;
  • – C4 elevata frequenza di utilizzo da parte di pubblico con scarsa incentivazione ad un impiego accurato;
  • – C3 media frequenza di utilizzo prevalentemente da parte di persone con qualche incentivazione ad un impiego accurato;
  • – C2 bassa frequenza di utilizzo da parte di persone con elevata incentivazione ad un impiego accurato come le porte in residenze private e le grandi porte per impieghi industriali e commerciali;
  • – C1 porte mantenute in posizione di apertura;
  • – C0 prestazione non determinata.

Alla luce delle novità in fatto di prestazioni, le classificazioni E, EI, EW si arricchiscono di nuovi simboli; di seguito alcuni esempi di classificazione:

  • • Una porta resistente al fuoco sottoposta a prova nei confronti dell’integrità fino a 60 min, nei confronti dell’isolamento fino a 30 min e nei confronti della tenuta al fumo a temperatura ambiente e a temperatura media, e con autochiusura per 200.000 cicli può essere definita E60/EI230-Sm-C5.
  • • Una porta a tenuta al fumo sottoposta a prova unicamente nei confronti della tenuta al fumo a temperatura ambiente e con autochiusura per 50.000 cicli può essere definita Sa-C3.
  • • Una finestra apribile resistente al fuoco sottoposta a prova nei confronti dell’integrità fino a 30 min, nei confronti dell’isolamento fino a 30 min e che sia permanentemente chiusa può essere definita E30/EI230-C0.